my swarovski
Paese/Regione
Switzerland

LA STRAORDINARIA BELLEZZA DEL TIROLO

La regione tirolese di Wattens – patria leggendaria di Swarovski – è una delle aree boschive più ricche d’Europa e, grazie a una flora alpina diversificata e colorata, è fonte inestimabile di bellezza e ispirazione. Ecco alcuni dati interessanti su questa magnifica area:

• In Tirolo ci sono molte foreste, sia decidue che miste, che ospitano querce, faggi, abeti, larici e pini.
• Il nobile cervo europeo continentale (Cervus elaphus hippelaphus), tipico del Tirolo, presenta palchi eccezionali che possono raggiungere i 115 cm e pesare fino a 5 kg.
• I cervi perdono i palchi ogni anno, di solito alla fine dell’inverno e, in questo periodo, i maschi si riuniscono in gruppo per proteggersi dai predatori.
• Un cervo i cui palchi non hanno ramificazioni è detto “switch”, mentre i cervi che non sviluppano palchi sono noti come “hummel”.
• A differenza dei cervi di altre regioni del mondo, il cervo europeo continentale del Tirolo si distingue per il suo ruggito: le femmine sono attratte dai maschi che ruggiscono più forte e più di frequente.
• I cerbiatti nascono con manto a macchie, che di solito spariscono entro la fine dell’estate.
• Le marmotte alpine fanno in realtà parte della famiglia degli scoiattoli
• Il Tirolo è noto anche per la sua variegata e colorata flora alpina, che comprende stelle alpine, genziane, garofani alpini, arnica, rose alpine ed erica
• Nella genziana la disposizione delle foglie è opposta. A volte sono anche presenti foglie che formano una rosetta basale.
• Anche se possono essere bianche, crema, gialle e rosse, le genziane del Tirolo sono di solito azzurre o blu intenso
• La stella alpina in realtà non ha petali, ma “brattee” (foglie modificate) a forma di doppia stella
• Nel 1899, la stella alpina fu scelta da Daniel Swarovski, fondatore del marchio, come simbolo dell’azienda per la nuova sede in Tirolo.